Google Analytics è un prodotto estremamente flessibile e versatile, in grado di rispondere in maniera ottimale a moltissime delle esigenze che si trova ad affrontare quotidianamente chi si occupa di web analytics e digital marketing.

Estrarre i dati da un account, una proprietà o una vista Google Analytics è un’operazione piuttosto semplice ed intuitiva: Google Analytics permette l’esportazione dei dati dalle proprie schede rapporti in molti formati differenti, da XLS a CSV, da PDF a TSV.

Oltre a ciò, il software di web analytics di Google consente agevolmente la condivisione di rapporti, dashboard o segmenti in modo da consentire un’efficace accesso ai dati web anche a chi ha differenti livelli di accesso all’account.

Spieghiamo qui sotto un metodo meno utilizzato, ma con molti vantaggi, per estrarre velocemente ed in maniera automatica i dati grazie all’utilizzo combinato di Google Analytics e Fogli di Google (Google Sheets).

Innanzitutto: quali sono i principali vantaggi di estrarre i dati Google Analytics utilizzando Google Sheets?

  • Il primo e più ovvio è che potrete “brandizzare” il vostro report come preferite, usando i colori che ritenete più appropriati, tabelle, formule, loghi ecc..
  • Un altro grandissimo vantaggio è che potrete poi utilizzare le tradizionali formule di qualsiasi foglio di calcolo (CERCA VERT, CERCA ORIZZ, CONCATENA) per collegare diversi fogli in uno stesso documento e creare con semplicità i vostri personali rapporti avanzati, dashboard personalizzate ecc..
  • Avrete poi i dati già estratti in un foglio di calcolo e potrete facilmente andare a lavorarci sopra per l’analisi con filtri, tabelle pivot, grafici ecc..
  • Potrete infine condividere i dati molto semplicimente: il foglio Google gode delle stesse possibilità di condivisione di qualsiasi altro file su Google Drive

Andiamo quindi a vedere nel dettaglio come è possibile creare rapporti automatizzati Google Analytics utilizzando Fogli di Google.

Per implementare il metodo che spiego qui sotto – che consente di ottenere un foglio di calcolo Google Sheets in cui viene automatizzata l’estrazione di dati da Google Analytics – quello vi serve è semplicemente l’accesso ad un account Google Analytics che stia registrando dati e un foglio di calcolo Google (potete crearlo facilmente attraverso il vostro account Google su Drive).

Estrarre i dati da Google Analytics tramite API

Sfrutteremo in questo caso le Core Reporting API di Google Analytics, grazie a cui è possibile accedere ai dati anche fuori dalla tradizionale interfaccia web.

Per iniziare andate sul vostro foglio Google, cliccate su “Componenti aggiuntivi” e poi su “Installa componente aggiuntivo”. Cercate “Google Analytics” e installate il componente (gratuito).

Google Analytics Report - 0

Tornate su “Componenti aggiuntivi” e selezionate “Google Analytics”: vi si aprirà un piccolo box di interfaccia (solitamente a destra).

Date un nome al vostro report e selezionate Account, Proprietà e Vista Google Analytics da cui volete estrarre i dati.

Google Analytics Report - 1

Inserite dimensioni e metriche che volete estrarre avendo cura di utilizzare la sintassi appropriata (qui la guida ufficiale Dimensions and Metrics Explorer, sulle corrispondenze da utilizzare in fase di estrazione).

I rapporti che si possono creare attraverso Fogli di Google hanno il vantaggio di poter essere filtrati per le dimensioni più appropriate, presentati secondo l’ordine preferito e limitati attraverso l’indicazione del numero massimo di risultati: esattamente tutto quello che è possibile fare dai rapporti tradizionali Google Analytics.

Rapporti Google Analytics in Google Sheets: un esempio pratico

Ipotizziamo di voler creare un report automatico che ogni mese estragga da Google Analytics sessioni (visite), bounce rate, transazioni e altre interessanti metriche e-commerce generate sul nostro sito da sorgente organica con il dettaglio della tipologia dispositivo da cui sono state effettuate.

Indicheremo le nostre opzioni di configurazione – insieme all’intervallo per cui ci interessa estrarre i dati – come da immagine seguente:

Google Analytics Report - 2

Una volta creato il nostro report andiamo su “Componenti aggiuntivi”, “Google Analytics”, “Run Reports”.
Google Sheets creerà automaticamente, all’interno dello stesso documento che stiamo utilizzando, un nuovo foglio con i dati richiesti attraverso le Core API di Google Analytics.

Sempre navigando all’interno di “Componenti aggiuntivi” possiamo automatizzare la creazione del report, in modo da avere periodicamente sotto mano tutti i dati che ci interessano.